IL TEMPO STA SCENDENDO 🔥 IL TUO ESCLUSIVO FOTOGRAFO FATTO A MANO 60% di sconto | ERA $ 100 - ORA $ 39,99 SOLO | OFFERTA LIMITATA

Dove metto la mia filigrana

La foto è stata scattata, le modifiche sono state apportate e ti senti abbastanza sicuro di come hai catturato l'immagine che hai visto nella tua testa.

Ma c'è un problema: non sai dove mettere la tua filigrana.

L'occhio del tuo fotografo può essere addestrato nella regola dei terzi e come creare la giusta illuminazione per ogni colpo, ma quando si tratta della posizione della tua firma, non sei esattamente un esperto.

Tu vuoi reclamare il tuo lavoro - ecco perché hai la filigrana in primo luogo - ma non vuoi che il marchio della tua foto torni all'azione al suo interno.

Ecco alcuni modi in cui puoi usare la tua firma per completare le tue foto piuttosto che mandare in crash la festa.

 

Evita l'azione

Se sai cosa stai facendo, ci sarà una sezione di ogni foto in cui vuoi attirare l'attenzione dello spettatore. Una volta che sai dove è quella parte della foto, evitala come la peste.

Non vuoi sottrarre alla magia del momento in cui hai catturato intonando il tuo nome proprio nel mezzo di esso. Invece, trova un angolo o una sezione del tuo colpo che è di lato; un punto che deve essere sullo sfondo. Probabilmente questo posto sarà nell'angolo opposto al soggetto.

Il vantaggio di stare lontano dall'azione è duplice:

  • Non toglie nulla a ciò che deve essere focalizzato. Rimuovendo la tua filigrana dal soggetto (i) della tua foto, saprai che non stai distraendo chi lo sta osservando.
  • Non si perderà nel mix di tutto il resto. Vuoi che le persone sappiano che ciascuna delle tue foto è stata scattata da te. Se la filigrana è separata da tutto il resto, sarà facile decifrare chi ha scattato la foto. Se fosse posto sopra il soggetto (s), sarebbe più difficile da distinguere.

Conosci la regola dei terzi, quindi ignorala

La regola dei terzi è provata e vera nel mondo della fotografia, ma per il tuo watermark, potrebbe essere meglio ignorarla.

Questa regola teorizza che se si interrompe la tua foto anche in terzi orizzontalmente e verticalmente, vedendo la tua foto come una tavoletta immaginaria tic-tac-toe, divisa in 9 caselle pari, il focus dell'immagine dovrebbe trovarsi sia sulle linee di separazione che a le loro intersezioni.

Ciò che è importante notare è che la regola dei terzi viene utilizzata per mettere in scena e catturare correttamente l'azione della tua foto. Rende la tua immagine più drammatica e attira l'attenzione su persone, oggetti o paesaggi che devono essere focalizzati. Ma se provi a posizionare la tua filigrana usando la regola dei terzi, ponendola su una linea di separazione o punto di intersezione, devi distogliere l'attenzione dalla tua firma piuttosto che dal soggetto della foto.

Invece di usare la regola dei terzi, evita semplicemente queste linee di intersezione in modo da non trascinare inconsciamente l'occhio dell'osservatore fuori dalla magia dell'immagine.

 

Non si può sbagliare con l'angolo

Quando gli artisti firmano i loro dipinti, di solito li mettono sempre nello stesso punto, all'angolo. La ragione per cui questo spot è ottimale è perché non toglie la bellezza del dipinto, ma non è nemmeno nascosto alla vista.

Dal momento che la filigrana Photologo è la tua firma digitale personalizzata, puoi emulare quegli artisti che hanno firmato per anni l'angolo del loro lavoro. Buttalo via in basso a destra o in basso a sinistra, abbastanza grande da essere visto, ma abbastanza piccolo da non distrarlo.

A parte l'inquadratura naturale che hai creato per la tua foto, di solito non sta succedendo troppo nell'angolo delle tue foto. Utilizza questo spazio contrassegnandolo con la tua firma.

La tua filigrana deve camminare sulla linea sottile di essere notato senza essere al centro dell'attenzione. Seguendo questi suggerimenti, puoi facilmente reclamare il tuo lavoro evitando allo stesso tempo un'immagine disordinata e confusa. Puoi usarli tutti o semplicemente provarne uno alla volta. Alla fine, troverai un modo sottile per fare una dichiarazione con la tua firma.